Trio di stampanti fiscali

Che cos'è un dispositivo chiamato stampante finanziaria direttamente e a che cosa serve questa macchina? Proviamo a pensarci su e capiamo questo argomento un po '.

In generale, avere una stampante fiscale è prima di tutto un dispositivo di registrazione delle entrate che proviene dalle vendite al dettaglio. Questa registrazione è effettuata a fini fiscali. Si tratta del cosiddetto imposta sul reddito anche sull'IVA. Affinché la stampante fiscale possa essere inclusa nel set per lo scopo menzionato - pur in perfetta collaborazione con la lettera corretta - deve necessariamente essere omologata.

Contrariamente al registratore di cassa, la stampante fiscale non può essere eseguita interamente da sola. Vuole essere connesso a un computer. L'importanza di questa istituzione è la registrazione e, in aggiunta, la stampa delle ricevute. Va notato qui e nell'occasione che la stampante fiscale è in vigore in un team di cosiddetti sistemi di vendita computerizzati. Ad esempio, possiamo menzionare i registratori di cassa POS qui. Dovrebbe e fare in modo che possiamo usare qualsiasi programma di computer di valore in grado di controllare abilmente la stampante utilizzando l'interfaccia RS-232 o USB per registrare una ricevuta su una stampante fiscale. È inoltre fondamentale che i programmi che utilizzano stampanti finanziarie non debbano utilizzare approvazioni. Nel frattempo, il protocollo di comunicazione è completamente pubblico. Possiamo vedere la sua popolarità sulle parti Internet dei produttori di stampanti.

Atlant gelAtlant gel Il gel più efficace per il sesso intenso e lungo

Ricordiamo ora che ogni venditore - quale reddito era più perfetto del valore limite definito scrupolosamente dal Ministero delle Finanze NB - è responsabile della normale registrazione delle vendite al dettaglio e deve essere servito da un importo fiscale o da una stampante fiscale.

Indubbiamente, la stampante fiscale stampa ricevute fiscali specifiche per gli utenti. Questo non è tutto. Perché sul rotolo di controllo anche le stampe le dirigono (cioè le ricevute. Sono dedicati all'archiviazione. Naturalmente, la ricevuta fiscale stampata deve essere consegnata al cliente - e immediatamente dopo la vendita. Con il cambio, le copie scritte sui rulli di controllo dovrebbero essere fermate dal venditore stesso. Sono circa esattamente cinque anni. Allo stesso tempo, vale la pena di avere un altro dato: da alcuni anni l'attesa è la stessa per archiviare una copia di materiali stampati nella sua struttura elettronica. Subito dopo la fine di ogni giorno di vendita, l'utente è obbligato a esibirsi presso la cassa del cosiddetto rapporto giornaliero - fiscale.